Accelerare, sprintare, non fermarsi mai. In nome di una retorica da Formula 1, negli ultimi mesi abbiamo assistito a continue giravolte sull’utilizzo di AstraZeneca, che ancora oggi l’Aifa consiglia di somministrare solo agli over 60 ma che invece a un certo punto è diventato un prodotto da bazar, qualcosa da piazzare senza troppi fronzoli. Diverse […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Stop AZ, la giravolta “perentoria”. Il governo arriva tardi e pure male

prev
Articolo Successivo

Camilla e la malattia del sangue: il medico sapeva, la mandò via

next