La Corte europea dei diritti umani (Cedu) ha emesso il 25 maggio scorso una sentenza fondamentale per le nostre democrazie. Ma non è tutto oro quello che luccica. Per la prima volta, il programma di sorveglianza di massa messo in atto dai servizi di intelligence del Regno Unito, con la complicità degli Stati Uniti, è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Roma, regalo della destra per Calenda

prev
Articolo Successivo

Prove di guerra civile: 10 morti, scontro tra Isis e Talebani

next