Le prime a partire, salvo intoppi, sono Lombardia e Campania, che già da ieri sera prevedevano di aprire alle prenotazioni dei vaccini senza limiti d’età dai 12 anni in su. Oggi si aggiunge il Veneto. Hanno aderito subito all’indicazione pervenuta dal commissario all’emergenza Covid-19, il generale Francesco Paolo Figliuolo: “Dal 3 giugno – aveva detto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Virus creato a Wuhan? La tesi della fuoriuscita dal laboratorio diventò tabù nel 2020: ora il vento è cambiato. Ecco le “impronte digitali”

prev
Articolo Successivo

Cena, quel gran pasticcio dei 4 a tavola: oggi la decisione

next