Norvegia Il beluga-spia di Putin è diventato l’idolo dei turisti ma adesso rischia la pelle Titolo immaginifico sul Corriere della Sera: “Il beluga-spia Hvaldimir (forse addestrato dai russi) cerca una riserva tra i fiordi”. Intrigo geopolitico di natura cetacea: c’è un bel beluga bianco che è diventato l’idolo dei turisti a Tromso, tra le acque […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Reliquia. La camicia col sangue del beato Livatino e l’appello a non chiamarlo più “giudice ragazzino”

prev
Articolo Successivo

Rientro in aula. Dopo la Dad, verifiche a raffica. E i ragazzi più fragili finiscono dallo psicologo

next