Il saggio

Innovazione e bioeconomia: gli strumenti per recuperare il tempo perso sui siti contaminati

Uno studio del Cnr fotografa la drammatica situazione delle aree inquinate in Italia e in Europa, sottolineando come la politica finora abbia solo perso tempo. I ricercatori suggeriscono soluzioni per accelerare i processi di bonifica

13 Maggio 2021

Sono 2 milioni 800mila le porzioni di territorio in Europa potenzialmente inquinate. Oltre 700mila quelle in cui sono stati accertati danni ambientali causati dall’attività antropica. In questi luoghi aria, acqua, suolo, alimenti, salute sono stretti dalla morsa della contaminazione e le bonifiche in larga parte languono. Si stima infatti che solo meno del 10%, ovvero […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.