Con il favore quasi totale della Camera, il decreto per tenere le Grandi Navi fuori dalla Laguna di Venezia è diventato una realtà. Quella che manca è l’indicazione delle modalità operative con cui verrà affrontata la fase di transizione fino al momento in cui gli attracchi avverranno in un porto off-shore, al largo dell’isola del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

La Spezia, cede un pistone: crolla il ponte nel porto

prev
Articolo Successivo

Orlando commissaria l’agenzia del lavoro. Via il presidente Mimmo Parisi dall’Anpal

next