Diciamolo sottovoce, non vorremmo disturbare Maria Elisabetta Alberti Casellati, nostra elegantissima presidente del Senato che tra poco prenderà l’aereo di Stato anche per andare a fare la spesa. Non bisogna per forza comportarsi così: rappresentare le istituzioni non implica necessariamente sfruttare qualsiasi privilegio possibile, a prescindere dal costo, dal decoro e dall’opportunità. Si possono fare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Esce dai domiciliari e fa l’assessore regionale. Così Spirlì riabbraccia l’indagato Talarico

prev
Articolo Successivo

Le Olimpiadi di Sochi, gli affari degli 007 e un manager in fuga

next