“I magistrati convochino B.”: così il giudice Esposito vuole smontare la teoria del complotto

Il presidente della sezione feriale della Cassazione, che il 1 agosto 2013 mise il timbro alla condanna che rese l'ex premier un pregiudicato incandidabile, chiede ai giudici di Napoli di interrogare proprio l'ex cavaliere (che come testimone sarebbe obbligato a dire la verità) sul caso dei tre lavoratori di un albergo d’Ischia che avrebbero raccolto e poi riportato notizie contro lo stesso Esposito

6 Maggio 2021

È l’uovo di Colombo: se si vuole sapere chi fu ad avvertire Silvio Berlusconi che tre lavoratori di un albergo sull’isola d’Ischia avevano notizie contro il giudice che lo condannò, notizie che potevano tornare utili per riaprire il caso, perché non chiederlo a Berlusconi? Ma si può fare? Sì, è possibile. Ed è questa la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione