Dopo cinque anni di scontro, Mediaset, Fininvest e Vivendi hanno trovato ieri un accordo. I francesi, soci del gruppo televisivo con quasi il 30%, cederanno buona parte della loro quota. Si dovrebbe chiudere così uno scontro durissimo avviato nel 2016 quando il patron di Vivendi, Vincent Bolloré, stracciò l’accordo per rilevare la pay tv di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Mediaset spodesta Radio Città del Capo. Ultima emittente libera divorata da Subasio

prev
Articolo Successivo

Vannini, condanne confermate per la famiglia Ciontoli

next