La caccia al “giudice scroccone” è durata poco. È Piero Gamacchio, consigliere di Corte d’appello a Milano. Aveva cominciato tre giorni fa il giornalista Gianluigi Nuzzi a lanciare sul suo profilo Instagram una specie di quiz: chi è il giudice, presidente di collegio in importanti processi penali, che lascia nei ristoranti conti in sospeso per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Renzi elogia ancora l’Arabia: “Ha visione e tanti giovani, Al Ula sarà città del futuro”

prev
Articolo Successivo

Cinese in Porsche con milioni di Dpi illeciti “Difesa da ex console già legale di un boss”

next