“Ho visto con i miei occhi le sabbie del deserto del Sahara arrivare fino all’Europa o una grande macchia di smog coprire la Lombardia. Lo spettacolo della terra dallo spazio è ancora bellissimo, ma non stiamo facendo quello che le servirebbe”. Paolo Nespoli è un ingegnere dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa). È il secondo astronauta italiano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

E la vita di Berlusconi diventa una mostra “immersiva” a Milano

prev
Articolo Successivo

“La transizione ecologica serve ora, il mare si alzerà di 70 metri”

next