Professor Silvestri, una settimana fa i nuovi contagi erano al -26%, negli ultimi sette giorni al -1%? Aprire il 26 aprile è presto? Sono scelte difficili, e bisogna ragionare in termini di rischi sia del virus che degli effetti delle chiusure prolungate. Con l’aumento progressivo dei vaccinati, soprattutto nelle categorie fragili, diventeranno sempre più gestibili […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Vaccinati, guariti e negativi. Pass viaggi al vaglio del Cts

prev
Articolo Successivo

“54 milioni di dosi”, però nessuno sa di quali vaccini

next