La surreale faida tra Gianni Minoli e la Rai è una delle più alte forme di intrattenimento concesse dal servizio pubblico negli ultimi anni. Il giornalista e Viale Mazzini hanno ingaggiato uno stranissimo conflitto: Minoli dichiara in molteplici interviste (nell’ultima settimana su Repubblica e Corriere) di ambire a una poltrona nel consiglio d’amministrazione dell’azienda. E […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Il messaggio era per Renzi, Draghi peggio di Giuseppi”

prev
Articolo Successivo

Sentenza Shalabayeva, i lati oscuri del thriller

next