Per Patrik Zaki altri 45 giorni dietro le sbarre: è l’ultimo verdetto della Corte d’Assise del Cairo, che ha rinnovato la detenzione dello studente dell’Università di Bologna. Respinta la richiesta di cambio del collegio giudicante presentata due giorni fa dal team di avvocati del ricercatore: lo ha riferito la legale Hoda Nasrallah, tornata a lanciare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Gattuso e Pirlo: gli eroi mondiali sono allenatori sopravvalutati

prev
Articolo Successivo

L’odissea geniale del teatro Patologico

next