Già dalle prime pagine, leggendo il prezioso Gli adolescenti trogloditi (L’orma editore, traduzione di Camilla Diez, pp. 200, euro 16) della scrittrice francese Emmanuelle Pagano e passato un po’ inosservato l’anno scorso, sembra proprio che uno dei suoi numi tutelari sia Marguerite Duras. A unirle: una scrittura le cui parole assai espressive sono scagliate una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Il Fatto di domani. Vaccini, il Cnr sbugiarda le previsioni dei Migliori. Lavoro: Italia in ginocchio, scontri tra ristoratori e polizia

prev
Articolo Successivo

Transizione ecologica? La Bce investe su industria “sporca” e società che usano i fossili

next