Tutto il mondo è paese

Insulti, molestie, palpatine, abusi: quando lo sport non è un gioco da ragazze

Il “New York Times” e il “The Times” hanno cominciato a raccogliere le testimonianze delle campionesse del nuoto sincronizzato che hanno subito vessazioni fuori dalle piscine in Canada, America, Ungheria, prima di arrivare sotto i riflettori. In Francia, c'è una vera rivolta delle giornaliste sportive che accusano i colleghi uomini di sottoporle a trattamenti degradanti

24 Marzo 2021

“Mi disgusti”. “È nauseabondo guardarti”. “Sei una balena morente”. “Siete dei piccoli maiali”. Sincronizzate, sempre sorridenti e altere, presto le vedremo danzare in acqua quando concorreranno per salire sul podio delle prossime Olimpiadi di Tokyo. Ma adesso conosciamo anche gli abusi psicologici che le campionesse del nuoto sincronizzato hanno subìto fuori dalle piscine in Canada, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.