Ghislain Muhiwa è un militante della Lucha-Lotta per il cambiamento, un movimento che da anni si batte per la difesa dei diritti umani nella Repubblica Democratica del Congo. Lo contattiamo mentre è a Goma, poco lontano da dove si è tenuto l’attacco armato in cui sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Luca, Sergio e gli altri: le missioni di sola andata

prev
Articolo Successivo

Il Gps inguaia Palamara: incontri col pm del lobbista

next