Molti degli opinionisti italiani che si occupano di politica è inutile leggerli e starli a sentire, poiché non ragionano con metodo, ovvero attraverso categorie, regole, modelli; quindi non capiscono cosa sta accadendo, e non possono aiutare altri a comprenderlo. Il massimo che sanno fare si riduce a questo: esprimere la propria adesione al capataz prediletto, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Le 5 stelle ormai si sono spente: fiducia tutta al buio”

prev
Articolo Successivo

Lavoro, niente di nuovo dalle parole di Draghi

next