Tra le tante particolarità del discorso pronunciato da Jack Ma al Bund Summit di Shangai il 24 ottobre 2020, in cui il fondatore di Alibaba si è scagliato contro le autorità di regolamentazione cinesi e ha tacciato le banche di Stato di avere “una mentalità da banco dei pegni”, sono tre gli aspetti che appaiono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Silvia Ziche: “Da Linus alla mia Lucrezia, da 35 anni combatto gli stereotipi”

prev
Articolo Successivo

Pendolari, precarie, pagate poco e tardi: le insegnanti al tempo del Covid

next