Miliardi sprecati

Previsioni sbagliate e il Mose resta fermo: Venezia e Chioggia finiscono sott’acqua

9 Dicembre 2020

È come avere un idrante vicino a una casa che brucia, ma non usarlo. A Venezia ieri è accaduto questo. La marea è salita, ma le paratoie del Mose non si sono alzate. E così la città è finita sott’acqua, con una situazione ancor più drammatica a Chioggia. Inevitabili le polemiche: perché il Mose non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.