Minori costretti a dormire su “giacigli di fortuna”, nutriti con “cibo di scarsa qualità o insufficiente”, stipati in spazi angusti e strutture fuori legge. E ancora: vessati quando cercavano di protestare o “contenuti”, chiusi cioè in modo coatto dentro le comunità che avrebbero dovuto accoglierli, minacciati di ritorsioni se si fossero ribellati. E chi doveva […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

L’accusa a Facile.it: “Aiuta l’ex società di Genovese”

prev
Articolo Successivo

Esame di Suárez, negli atti il sospetto dei pm: “La Juve potrebbe aver saputo dell’inchiesta”

next