Il primo allarme era apparso sul New York Times con un appello di progressisti infastiditi per le nomine che Joe Biden, neo presidente eletto, stava per fare. L’ex vice di Barack Obama ha una lista di ex dirigenti di Amazon Web Services, Lyft, Airbnb, WestExec, società di consulenza in diversi campi, soprattutto quello militare. Una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Sui crimini di guerra c’era la cortina di fumo”

prev
Articolo Successivo

L’embargo della discordia: nave turca fermata dai tedeschi, Ankara protesta

next