La Campania non si colora, resta momentaneamente gialla – a minore rischio di diffusione del virus – perché sospesa nel braccio di ferro tra il ministero della Salute di Roberto Speranza e il governatore Pd Vincenzo De Luca, che per opposte ragioni vorrebbero che sia l’altro a fare il primo passo verso l’imposizione di misure […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Quattro Regioni quasi in “rosso”. Report locali: i conti non tornano

prev
Articolo Successivo

580 morti in un giorno, mai così tanti da aprile

next