Il conto alla rovescia è iniziato: il governo Conte ha un mese di tempo per dimostrare di aver invertito la rotta, poi si passerà alla resa dei conti. E tutti si preparano – se le misure non dovessero funzionare, se i ristori promessi non dovessero arrivare in tempo – a darsi la colpa l’un l’altro. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Salvini aizza i suoi leghisti: “Attaccate tutti il Dpcm”

prev
Articolo Successivo

Giuseppe Conte, l’intervento sul Fatto Quotidiano: “Ecco perché ho chiuso alle 18. Nessuno ora soffi sul fuoco”

next