I due professionisti Alberto Di Rubba e Andrea Manzoni sono da “considerarsi uomini di partito”. E cioè uomini della Lega di Matteo Salvini. Il passaggio che radica la vicenda Lombardia Film Commission (Lfc) nell’area del Carroccio è scritto nelle motivazioni dell’ordinanza con cui il 2 ottobre il Tribunale del riesame di Milano ha confermato per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Renzi e Calenda come Rossi e Turigliatto, la doppia faccia che cospira ma non tira troppo la corda

prev
Articolo Successivo

Ferrovie, polizze assicurative e gare. La finanza entra nella sede di Roma

next