Adesivi neofascisti accanto alle pietre d’inciampo che ricordano gli studenti del D’Azeglio di Torino deportati e morti nei campi di sterminio. Ieri mattina gli allievi dello storico liceo classico hanno trovato degli sticker di “Aliud”, gruppo giovanile di estrema destra, con la scritta “Difendi Torino – per la rivoluzione” attaccati a fianco dei due “sampietrini” […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La vignetta di Mora

prev
Articolo Successivo

Strage dei topini, la prima sentenza è di assoluzione

next