Scordatevi l’avventura, le auto di lusso e le Bond girl: a Roma gli agenti segreti viaggiano in bus. E invece di criminali e spie sovietiche, vanno a caccia degli autisti fannulloni. Atac (l’azienda capitolina dei trasporti) è pronta al giro di vite dopo i casi di cronaca che hanno mostrato un buon numero di dipendenti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Scuola, mascherina al banco per chi vuole. De Luca provoca: “Partenza il 24? Non so”

prev
Articolo Successivo

La pazza idea dell’Isis: fare del Marocco il nuovo Stato islamico

next