Avevano l’imbracatura di sicurezza, ma il moschettone era attaccato alla loro stessa cintura. Non c’era alcuna corda ieri mattina, alle 10.30, a impedire il volo di 20 metri che ha ucciso Paolo Pasquali, 29 anni, e Stefano Fallone, 53 anni, due operai romani impegnati nella demolizione di una trave in un cantiere nel quartiere Vigna […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Detenuti torturati”, agenti verso il processo. Accuse ai superiori e al direttore del carcere di Torino

prev
Articolo Successivo

Vaccini: piccoli passi avanti Covid: sei sintomatologie

next