’Ndrangheta al pesto

Arrestato lo “Scarface” del Ponente ligure. Sulle torte metteva la faccia di Al Pacino

1 Luglio 2020

Difficoltà economiche e col denaro che manca ecco inevitabile l’arrivo della ’ndrangheta che presta soldi, non media e va dritta all’obiettivo: prendersi l’attività. In questo caso si tratta dell’Hotel del Golfo a Finale Ligure. Protagonista della scalata mafiosa è Alfonso Pio, nipote di uno dei padrini della locale di Desio in Brianza coinvolto nel maxi-blitz […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.