C’è il protocollo per le partite. Ci sono le date: 13 o 20 giugno. Manca solo il via libera del governo, ma dovrebbe arrivare (giovedì l’incontro col ministro Spadafora). Presto la Serie A potrebbe tornare a giocare. Per il calcio dai bilanci in rosso vuol dire salvezza: arriveranno i soldi dei diritti tv, 230 milioni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

L’Anm assediata non trova l’intesa. Arriva la riforma

prev
Articolo Successivo

Camici bianchi e rabbia nera: “Sanità a pezzi”

next