La pressione sul governo è costante. Viene dal basso, dai territori, e dall’alto. Incrocia la campagna elettorale interna a Confindustria per l’elezione della nuova presidenza. E trova ascolto anche nel sindacato che, ovviamente, sottolinea l’esigenza di garantire la sicurezza dei lavoratori. Ieri le quattro Associazioni confindustriali di Lombardia, Veneto, Piemonte e Emilia-Romagna hanno ribadito la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Coronavirus, riapertura di poche imprese. Però resta il divieto di uscire (free)

prev
Articolo Successivo

Giù morti e contagi, boom di tamponi

next