Un’antica tradizione di studi si dedica all’interpretazione dei testi sacri: da qualche giorno questa nobile attività si esercita, com’è giusto, anche sull’articolo pubblicato da Mario Draghi sul FT. Il testo, d’altronde, si presta: durante una crisi come questa bisogna spendere, non importano i vincoli di bilancio. Mes, non Mes? Bce? Eurobond? Dio solo lo sa: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Aprile, mese crudele: “Il Vernacoliere” non esce

prev
Articolo Successivo

La Cattiveria

next