Il coronavirus in Argentina mette in quarantena anche il 24 marzo. A 44 anni dal colpo di Stato militare di Videla, mentre nel Paese vige il distanziamento sociale obbligatorio, la giornata nazionale della memoria dei desaparecidos argentini trascorrerà senza il tradizionale corteo per le strade di Buenos Aires. Non era mai successo, ma l’emergenza sanitaria […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Raoult, l’infettivologo che testa la sua cura sperimentale senza il permesso della Sanità

prev
Articolo Successivo

Ora il compleanno si fa in chat. Il virus? Battuto a Portogruaro

next