Sei pagine per denunciare alla magistratura l’assenza delle condizioni di sicurezza per il personale sanitario che nelle corsie degli ospedali piemontesi sta fronteggiando l’emergenza coronavirus. “Ci stanno mandando allo sbaraglio: vogliamo sapere di chi sono le responsabilità”, dice Chiara Rivetti, segretaria regionale dell’Anaao, il sindacato dei dirigenti medici. Rivetti ha firmato l’esposto inviato alla Procura […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Sanità di guerra: dai soldati alle cliniche, tutti precettati

prev
Articolo Successivo

Cassa integrazione per tutti, tasse rinviate, congedi parentali e 500 euro agli autonomi

next