Mattia Feltri ne ha combinata un’altra delle sue. Su “Buongiorno”, la rubrica di prima pagina della Stampa, con la quale riesce periodicamente a propinare balle ai lettori, l’altroieri ha provato a far passare Duilio Poggiolini come una sorta di martire della barbarie giustizialista alla quale contrapporre il garantismo alle vongole cucinato con la salsa della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

De Luca non molla, ma il voto di domani può essere decisivo

prev
Articolo Successivo

“Mia madre uccisa dall’alluvione: quest’estate sarà tutto perdonato”

next