Intorno a questa faraonica stazione Tav che porta la firma di una archistar mondiale, ma che due pm ritengono insicura e priva di collaudi, stanno per piovere altre decine di milioni. Proprio l’altroieri l’amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) Maurizio Gentile era a Napoli in Regione Campania a stringere la mano del governatore dem […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Morti in mare, il pm chiama i parenti: è la prima volta

prev
Articolo Successivo

Mancano i giunti al viadotto, chiuso un tratto di tangenziale

next