L’italo–svizzera Mediterranean Shipping Company (Msc) è la campionessa marittima del cambiamento climatico nell’Ue. Le sue 362 più grandi navi–cargo emettono 11 milioni di tonnellate di CO2 (il più diffuso gas a effetto serra), più di qualsiasi altra società navale europea. La 2ª più grande compagnia porta–container al mondo si aggiudica l’8º posto nella top 10 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Scuola, presepe & cotechino: la banalità del razzismo

prev
Articolo Successivo

Donne, violenza continua. “Il patriarcato tramonta, ma il nuovo modello arranca”

next