Un anno fa di questi tempi c’era un grosso allarme sui giornali e nell’allora opposizione. La legge di Bilancio, riscritta a Bruxelles dopo la vana resistenza dei gialloverdi, era infatti arrivata in Parlamento proprio in questi giorni: “È la prima manovra extraparlamentare nella storia della Repubblica”, sosteneva non senza ragioni (e non senza ipocrisia) il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

La Commedia umana di Régis, ultimo enfant terrible di Francia

prev
Articolo Successivo

Testatina

next