Nel mantra “Ricordati che devi morire” ripetuto ogni giorno al M5S da quelli che capiscono sempre tutto sui loro Verani Illustrati, manca una postilla: “Abbiamo sbagliato tutto”. Per 12 anni, dal VDay di Bologna a oggi, gli onniscienti de sinistra hanno speso gran parte del tempo e delle energie a dimostrare che Beppe Grillo era […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

domenica 24 novembre 2019

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Mannelli

next