Professor Flick, si parla insistentemente di una crisi di governo, mentre ancora non si è perfezionato l’iter della riforma costituzionale del taglio dei parlamentari. Cosa può accadere? Quella riforma non è ancora entrata in vigore perché non è stata approvata nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Taranto e Regionali: generali e soldati 5S contro il loro “capo”

prev
Articolo Successivo

Il quieto Ufficiale demorenziano che si ritrovò ministro coi grillini

next