“Ti prego non lo fare”. Si racconta che quando Dario Franceschini annunciò a Enrico Letta che avrebbe appoggiato Matteo Renzi al congresso Pd del 2013, la reazione dell’allora premier fu questa. “Follow Dario” si potrebbe dire parafrasando il noto detto “Follow the money”. Dove va il ministro della Cultura, va il potere. “Non posso essere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Lo scatto c’è ma si vede pochissimo: Zinga si giustifica, Di Maio lo nasconde

prev
Articolo Successivo

Con Renzi anche la miracolata e la figlia d’arte

next