“Oggi la parola ’destra’ sembra piuttosto trasformarsi in un essere immondo, fa la faccia cattiva, divide invece che unire. È il regno dei peggiori. Attacca le intelligenze, non sopporta le élite. Patriottica a parole, nella realtà quotidiana violenta i legami del vivere civile, uccide ogni barlume di bontà”. Filippo Rossi, “Dalla parte di Jekyll Manifesto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Carminati: “Scusate il vaffa” Poi un altro saluto romano

prev
Articolo Successivo

Mail box

next