La trafficata rue de Rivoli, da una parte la cattedrale di Notre Dame, dall’altra il Louvre. All’angolo i tavolini di una brasserie, più avanti una boulangerie sforna tipiche baguette. Penserete di essere a Parigi, invece vi sbagliate: siete in Val d’Aosta, nel piccolo ma costosissimo pied-à-terre che la Regione si è comprato e mantiene con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Mail Box

prev
Articolo Successivo

Incandidabile il leghista anti-Lucano di Riace

next