Questo governo ha un unico, vero problema: partire. Fatto quello, avrà almeno un anno abbondante di navigazione praticamente obbligata, specie se uno dei primi atti in Parlamento sarà approvare definitivamente il taglio dei parlamentari caro ai grillini (con relativo referendum costituzionale e successivo ridisegno dei collegi elettorali e/o modifica del cosiddetto Rosatellum). E un governo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Questo è l’appello che lanciamo noi a te”

prev
Articolo Successivo

Terrore dentro la Rai: ci siamo persi Matteo e ora come facciamo?

next