In attesa della Direzione di mercoledì, in cui il Pd si domanderà “che fare?” alla luce di quanto successo in Parlamento, sono dieci giorni che le mille e più anime democratiche si dedicano a trattative estemporanee coi 5 Stelle che mandano il segretario Nicola Zingaretti fuori dalla grazia di dio: parliamo di Matteo Renzi, ovviamente, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

I 5 Stelle hanno deciso: si va alla crisi in Senato

prev
Articolo Successivo

Il fuoriuscente Calenda ci riprova: “Se ci alleiamo con i 5S me ne vado”

next