Finirà tutto come nella primavera 2018, con Matteo Renzi che trattava per governare con i Cinque Stelle e poi, quando capisce che l’esito è negativo, è lui stesso a far saltare tutto in diretta tv? L’esito è ancora aperto. Perché la partita per il dopo-Conte passa per quella interna al Partito democratico: si deve stabilire […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Le carte di Conte: il discorso e poi il commissario Ue

prev
Articolo Successivo

Tre manovre per tre deficit

next