Il Ministro della Giustizia Bonafede ha presentato al Consiglio dei Ministri un disegno di legge di riforma della giustizia civile e penale che comprende anche la modifica del sistema elettorale del C.S.M. e la disciplina dei rapporti tra magistratura e politica. Sistema elettorale C.S.M. Per neutralizzare lo strapotere delle correnti nella scelta dei candidati e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

5stelle-Pd, eppur qualcosa si muove

prev
Articolo Successivo

La vignetta di franzaroli

next