C’è “una problematicapotenzialmente diffusa su tutto il territorio nazionale, in presenza di interventi analoghi a quelli realizzati nella tratta in esame”, dietro il nuovo provvedimento di sequestro firmato dal Gip di Avellino Fabrizio Ciccone, che ribadisce l’insicurezza delle barriere bordo ponte su 12 viadotti della tratta A16 della Napoli-Canosa tra Baiano e Benevento. Il decreto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il direttore del Conservatorio sarà un geriatra: “Amo la lirica e mia zia possedeva un teatro”

prev
Articolo Successivo

“I FIL good”: per conoscere e combattere i linfomi anche la musica può servire

next