Il 34 e dispari per cento di Matteo Salvini ottiene il primo risultato: il decreto sicurezza bis, bloccato prima delle Europee, è stato approvato ieri in Consiglio dei ministri, il primo dopo il voto. Il ministro dell’Interno, ovviamente, è superfelice presentando la sua nuova creatura in sala stampa e ne ha ben donde visto che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Schermaglie con l’Ue sui conti, Juncker detta la linea: servono impegni sul 2020

prev
Articolo Successivo

fatto a mano di Natangelo

next