Il giorno cerchiato sull’agenda dei leader europei per cercare di contare è martedì prossimo: la mattina si riunirà la Conferenza dei presidenti del Parlamento e poi ci sarà un Consiglio europeo. Obiettivo: cominciare le trattative per le nomine di Presidente della Commissione, del Consiglio e della Bce e dei vari Commissari. La prima cosa che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Di Maio, Salvini, B. e “Zinga”: le soglie per vincere o perdere

prev
Articolo Successivo

Elezioni europee 2019, non solo Conte: i governi di mezza Ue appesi al voto. Compresi quelli di Merkel e Macron

next